vuoti-d-aria

VETRINA DI ARTE PERFORMATIVA CONTEMPORANEA
TEATRO . DANZA

2020 – III EDIZIONE

23 Ottobre . ore 21.15
Teatro Contemporaneo

paternoster

PATERNOSTER

L’eredità dei figli – Due fratelli, due uomini, due personalità opposte. Il coraggio di chi è fuggito di casa per paura della ruggine e la consapevolezza di chi ha deciso, per sé e per gli altri, di rimanere, di lasciarsi arrugginire. Costretti a rincontrarsi per il funerale del padre, si rinfacciano a vicenda le ferite che si sono procurati. È arrivato, però, il tempo di guardarle da vicino, il tempo della resa dei conti.

Regia e drammaturgia di M. Beatrice Mitruccio. Recitano Ludovico Cinalli e Paolo V. Perrone – Collettivo Est Teatro.

biografia-inquietudine

BIOGRAFIA DELL’INQUIETUDINE

Biografia dell’inquietudine racconta la storia di un giovane uomo, Bernardo, che un giorno decide di lanciarsi dalla finestra. Da questo nuovo inizio il protagonista parte in un viaggio a ritroso alla scoperta della sua vita. La narrazione comincia dal momento del suo concepimento, attraversa la sua crescita e la sua relazione con i genitori, per soffermarsi poi sul rapporto con Maya, la donna con cui viveva. Il testo si dipana per segmenti ciclici ed è costituito da elementi che ritornano oniricamente, come in una tragedia comica che si interroga sull’assurdità del vivere.

Regia di Marzia Meddi e Ivano Calafato, drammaturgia di Marco Morana. Recitano Gemma Costa e Andrea Monno.

vuoi-tu

VUOI TU

Cosa succederebbe se tre donne agissero nel mondo reale esattamente come ci si comporta sulle piattaforme online? Come si muoverebbero se di fronte a loro ci fosse non uno schermo, ma una persona reale? Tre tipologie di persone vengono rappresentate, cercando di portarle alla loro versione archetipica: la cattiva, l’aiutante, la vittima. Barbara ha perso il figlio piccolissimo, è sola, rifiutata dalla sua famiglia, fragile. È la preda perfetta per Diana e Norma che, in un gioco che oscilla tra violenza ed estrema dolcezza, portano Barbara ad essere completamente succube delle loro sentenze.

Regia di Collettivo NonnaLoca, drammaturgia di Veronica Chirra. Recitano Marta Bulgherini, Irene Ciani e Camilla Tagliaferri.