vuoti-d-aria

VETRINA DI ARTE PERFORMATIVA CONTEMPORANEA
DANZA D’AUTORE

2021 – IV EDIZIONE

09 Ottobre . ore 21.15
DANZA D’AUTORE

fading

FADING

Un ictus silente si verifica in una zona del cervello che non controlla organi vitali. Talvolta, chi ne viene colpito non avverte alcun sintomo. Questo è quello che la scienza ci insegna, o meglio, quello che quel corpo che scioccamente crediamo di controllare, vuole noi sappiamo di sé. Ma immaginiamo per un attimo di poter vedere oltre, immaginiamo di filmare quel momento in cui il lato conscio si assopisce, quell’istante in cui il nostro animo si stacca da quell’ancora che noi chiamiamo vita. Forse, e dico forse, riusciremo a vedere oltre i nostri limiti.

Coreografia Giuseppe Giuffrida
Interprete Mario Soletti

after-all

AFTER ALL

“After All” è un cerchio che non riesce a chiudersi, lo specchio di una relazione che si evolve, ma in fondo rimane se stessa e torna alla ricerca delle proprie origini. Quando il rapporto si incrina e il contatto viene meno, quando la mancanza prevale, resta l’essenza del rapporto. Il pezzo nasce da una ricerca sul concetto del “dopotutto”, si concentra su quei momenti che lasciano un segno. Come orme sulla sabbia, in scena si susseguono gli istanti di un passato ancora fresco pronti a riportare alla memoria le immagini del legame tra i due interpreti.

Coreografia Giovanni Careccia
Drammaturgia Christian Consalvo
Interpreti Arianna Cunsolo, Giovanni Careccia

O

O

O racconta una storia d’amore, come tutte, come nessuna. Due uomini si scontrano, si uniscono, si allontanano, si riavvicinano, sviluppano una relazione che cresce attraverso gioco, erotismo, aggressività. Un incontro che attraversa gli strappi, le negazioni, gli scompensi, gli apici di ogni relazione umana e che si chiude in un vortice di intimità ridefinendo gli spazi dei due corpi. La pièce vive su un “campo di calcio”, tipico luogo dove l’omosessualità è negata.

Compagnia Lost Movement
Coreografia Nicolò Abbattista
Drammaturgia Christian Consalvo
Interpreti Michele Scappa e Andreas Alexandrou

giannino-e-greta

GIANNINO & GRETA

Ispirata alla fiaba dei fratelli Grimm “Hansel e Gretel”, la pièce esordisce con uno scenario quasi hitchcockiano in cui domina la paura e dove i suoni della notte fanno da sottofondo naturale. Giannino e Greta sono due fratelli adolescenti, smarriti in una dimensione ignota della loro coscienza, nella quale si trovano costretti ad affrontare le proprie insicurezze e la loro stessa ombra. Un viaggio nell’ignoto che favorirà la loro crescita in una fase della vita dove è necessario e obbligatorio un inesauribile dialogo con la matrice inconscia della coscienza, che per paura però si trasforma nella voce oscura del “boogeyman”.

Compagnia VIDAVE’ Crafts
Coreografia VIDAVE’ Crafts
Interpreti Noemi Dalla Vecchia, Matteo Vignali