vuoti-d-aria

VETRINA DI ARTE PERFORMATIVA CONTEMPORANEA
TEATRO . DANZA

2021 – IV EDIZIONE

08 Ottobre . ore 21.15
Teatro Contemporaneo

al-buio-non-e-tenero

IL BUIO NON È TENERO

Abbiamo un’età in cui non si può più essere solo figli e per la prima volta vediamo fallimenti e debolezze dei nostri genitori come fossero dei moniti. In una società in cui la felicità dipende solo dal binomio successo-fallimento e in cui l’ultima parola sembrano averla la precarietà e l’isolamento, ci chiediamo se il nostro futuro sia proprio questa incertezza che sentiamo. Questo buio che fa paura. Diventare adulti significa abituarsi al buio?

Compagnia il turno di notte
Scritto Diretto e Interpreti Silvia Pallotti Tommaso Russi

memme-bevilatte-salvata

MEMME BEVILATTE SALVATA DA TERESA

Una storia da raccontare, che deve essere raccontata perché parla del coraggio di persone semplici, di persone giuste. Teresa Giovannucci e Pietro Antonini sono stati “giusti tra le nazioni”, per aver salvato la famiglia Vivanti- Dell’Ariccia dalla deportazione nei campi di sterminio nazisti, nel 1943. A raccontare i fatti, due componenti delle famiglie salvate, in una ripetizione incessante della storia così che si possa portare la memoria a più persone possibili. Una ripetizione che avviene ogni volta che c’è qualcuno ad ascoltare.

Compagnia Entròpia teatro
Scritto e diretto Andrea Baldoffei
Interpreti Andrea Baldoffei, Alessandro Giannone

1984

1984

Orwell. 1984 rappresenta la nostra società, da sempre. Le lotte politiche per il potere, il controllo mediatico sulle popolazioni, l’oppressione e la limitazione della libertà dell’individuo. Winston Smith è un impiegato del Partito e lavora presso gli uffici del Ministero della Verità, incaricato di “correggere” i libri e gli articoli di giornale già pubblicati, modificandoli in modo da rendere riscontrabili e veritiere le previsioni fatte dal Partito. Mal sopporta i condizionamenti del regime e non riesce ad adeguare la propria mente al bispensiero, tanto che comincia a scrivere su di un diario i propri sentimenti di malcontento nei confronti del regime.

Compagnia Thiaso Teatro
Diretto Tommaso De Portu
Aiuto Regia Alice Silvestrini
Interpreti Federico Occhipinti, Gabriele Raho, Flaminia Gai, Emanuele Imperoli, Matteo Bergamo, Cristiano Arsì, Matteo Vecchi